BERTAGNI 1882: STORIA
Oggi la pasta fresca Bertagni è presente in oltre 40 nazioni e in cinque continenti, nei supermercati e nei migliori negozi di specialità alimentari in tutto il mondo. 
Quella di Bertagni è una storia fatta di dedizione e passione, una combinazione unica fra tradizione ed innovazione. Ha inizio più di 130 anni fa nella Bottega di Luigi Bertagni, nella città di Bologna, la vera “patria dei tortellini”.
Luigi Bertagni era un negoziante bolognese che vendeva pasta, farina oli e liquori in una piccola bottega. Tuttavia, nel 1882, l'intraprendenza di Luigi e del fratello Oreste li portò a superare i confini della loro città, risultando apprezzati e conosciuti anche oltre confine.
Un riconoscimento formale per la qualità e l’eccellenza dei prodotti Bertagni non tardò ad arrivare, coronato dalla medaglia di bronzo ottenuta all'Esposizione Universale di Parigi del 1889. In quel contesto Luigi presentò tortellini in scatola, per minestra, vermicelli nonché vari tipi di pasta all’uovo e agli spinaci.
Dopo alcuni anni di collaborazione tra Luigi ed Oreste, nel 1895 le strade dei due fratelli si divisero. Oreste entrò dunque in società con il terzo fratello, Ferdinando. Nel 1931 l'amministratore delegato Mario Bertagni, figlio di Oreste, prese il controllo dell'attività F. 0. F.lli Bertagni, continuando la tradizione di famiglia.
Così la realtà di Bertagni è giunta fino ai giorni nostri.
Alla fine del 2002, la proprietà della ditta Bertagni passa nelle mani sapienti di due appassionati manager con esperienza nel settore.  La loro sfida è quella di proporre al consumatore una pasta ripiena prodotta a livello industriale, ma con tutto il sapore e la genuinità della pasta fatta in casa dalle nonne di una volta. A questo proposito, mettono in atto nuovi sistemi produttivi e macchinari esclusivi, studiati per non rinunciare alla tradizione gastronomica italiana ma, anzi, riprodurre in maniera fedele il gusto e l’aroma di una volta, nella sua semplicità ed unicità.
La filosofia che perseguono è il mantenere sempre una promessa di gusto: un raviolo ricotta e spinaci deve avere il sapore della ricotta e degli spinaci, senza aggiunta di additivi, conservanti o esaltatori di sapidità. Per perseguire questo obiettivo, gli ingredienti sono selezionati con estrema cura, ed acquistati privilegiando la qualità piuttosto che il prezzo. 
La ricerca di un’armonia perfetta tra innovazione e tradizione, l’attenzione maniacale alle esigenze dei clienti, la genuinità dei prodotti, sono solamente alcune delle determinanti del successo dell’azienda, che oggi si fa ambasciatrice della tradizione gastronomica italiana nel mondo.

 
Powered by Passepartout